24 0

Posted by  in Cerimonie & Eventi

Su invito della Dott.ssa Flavia PETTI Dirigente scolastico IV Circolo “Matteo Mari” presso il Salone dei Marmi del Comune di salerno si è tenuto il Convegno : Outdor education tra teoria e best pratice, a cui ha partecipato il conferenziere del Gruppo Anmi di Salerno, Luigi La Rocca.
L’outdoor educativo alla ricerca dell’ ecoarmonia perduta. Grazie al finanziamento MIUR il progetto vuole implementare la vita quotidiana degli alunni, all’ educazione all’aperto un vero impianto di esperienza privilegiato e di apprendimento da coinvolgere soprattutto le famiglie. I bambini giocando all’aperto acquisiscono creatività, curiosità, sviluppando capacità opportunamente stimolate a contatto con la natura anche nel prevenire malattie cardiache e metaboliche, quindi queste attività all’aperto sviluppano migliori capacità visive e  promuovono la socializzazione , scaricano lo stress e favoriscono il sonno durante le ore notturne.
Gli spazi all’aperto e verdi aiutano i bimbi ad essere meno aggressivi, con un corretto sviluppo osseo, mentre l’obesità  investe il 20% dei bambini sino ai 5 anni con attività sedentarie chiusi in spazi stretti.    opportunamente stimolate dall’esperienza a contatto con la natura rispetto a chi gioca in casa tratta della teorie pratiche extra scolastiche riconosciute nell’ambiente come luogo privilegiato della formazione.

Il progetto ha inizio a febbraio e termina a giugno al fine di promuovere documenti e filmati sulle attività ludiche svolte.

Leave a comment