Tende sta mana fredda
Gopp a lu marme bianch
Na mamma addulurate e chiangn,
ciangn ngoppa a chella tomba chiara
addò u figliariello suoio repose e nun se vò scetà.

Matteo Prota

Author

admin

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *